I ragazzi di via Buonarroti 29

I ragazzi di via Buonarroti 29

martedì 1 dicembre 2015

ROMA PARTIGIANA La città contro l’occupazione nazista (1943-44) 2-5 dicembre 2015 Auditorium di Spin Time Labs Via Santa Croce in Gerusalemme 59 (Metro Manzoni)

Quattro giornate
per la democrazia e la libertà
in occasione del 70° della Liberazione


ROMA PARTIGIANA
La città
contro l’occupazione nazista
(1943-44)

2-5 dicembre 2015
Auditorium di Spin Time Labs
Vi Santa Croce im Gerusalemme 59
 (Metro Manzoni)

Promuove Futura Umanità Associazione per la storia e la memoria del Pci, con la partecipazione di Aamod (Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico), Anpi Roma, Museo storico della Liberazione, Associazione Fab.rica , Circolo Gianni Bosio.
Patrocinio del Primo Municipio. Collaborazione dell’assessore alla cultura Andrea Valeri.

Lo scopo dell’iniziativa è ricostruire e far conoscere, soprattutto ai giovani ma non solo, un passaggio cruciale della storia di Roma nella lotta degli italiani per la conquista della libertà e della democrazia. Contro i molteplici tentativi di revisionismo storico, e contro le spinte fascistiche e razzistiche che crescono, riandare alle radici della nostra storia è indispensabile per costruire un futuro di libertà sulla via dell’avanzamento civile e democratico previsto dalla Costituzione.
La storia e le storie da raccontare
Mercoledì 2 dicembre ore 17, 30-20,30
Inaugurazione della mostra fotografica sulla Resistenza romana curata per l’Anpi da Michela Ponzani e Davide Conti
Roma occupata
Proiezione del film di Ansano Giannarelli, prodotto dall’Aamod. Intervengono Ernesto Nassi (Presidente ANPI di Roma), Fabrizio Nizi (Action), Massimo Sestili (Saggista, curatore tra l’altro di Sette mesi di guerriglia urbana - La Resistenza dei GAP a Roma), Vincenzo Vita (Presidente Aamod)

Giovedì 3 dicembre ore 18-20,30
Via Rasella e le Fosse Ardeatine
Proiezione del film di Paolo Di Nicola Sette righe di storia prodotto dall’Aamod sulla vicenda di via Rasella e delle Fosse Ardeatine raccontata da Ascanio Celestini. Intervengono Michela Ponzani (autrice di Senza fare di necessità virtù con Rosario Bentivegna e di altri studi sulla Resistenza), Sergio Gentili (Fab.rica), Giacomo Limentani (testimone), Massimo Prasca (testimone), Andrea Valeri (I Municipio)

Venerdì 4 dicembre ore 18-20,30
Il rastrellamento del Quadraro
Proiezione del documentario tratto dal programma di Giovanni Minoli La storia siamo noi. Intervengono Riccardo Sansone (storico, curatore del documentario), Walter De Cesaris (autore del libro La borgata ribelle), Marco Miglio e Maria Tomassini (Associazione Punto di svista), Sisto Quaranta (testimone), Mario Ruggiano (Futura Umanità)

Il convegno
Sabato 5 dicembre
ore 9,15-13
Proiezione del documentario Partigiani a Roma di Fabio Grimaldi
Presiede Paolo Ciofi (Futura Umanità)
Saluto al Convegno Sabrina Alfonsi (presidente del I Municipio)
Relazione introduttiva Claudio Fracassi (autore del libro La battaglia di Roma, già direttore di Paese sera e di Avvenimenti)
Le donne nella Resistenza di Roma Fiorenza Taricone (Università di Cassino)
Il contributo degli operai e dei lavoratori Aldo Pirone (pubblicista)
Il ruolo degli intellettuali e del mondo della scuola Davide Conti (Consulente del Senato, studioso della Resistenza)
Nuove ricerche sul rastrellamento del Quadraro Luciano Nasto (Insegnante, ricercatore)
La Resistenza nelle borgate di donne e uomini liberi Walter De Cesaris (studioso della Resistenza a Roma)
La presenza del Pci: profili sociali, politici e militari Alessandro Hobel (storico)

Ore 14 Pranzo sociale

La serata finale
Ore 16 Proiezione del film Giorni di Gloria (1945) diretto da Luchino Visconti, Giuseppe De Santis, Marcello Pagliero, Mario Serandrei
Ore 17,30 Musiche e canti partigiani Sara Modigliani e il Coro di canti popolari, politici e sociali del circolo Gianni Bosio


Se voi volete andare
in pellegrinaggio, nel luogo dove
è nata la nostra Costituzione,
andate nelle montagne dove
caddero i partigiani,
nelle carceri
dove furono imprigionati,
nei campi dove furono impiccati.
Dovunque è morto un italiano
Per riscattare la libertà e la dignità,
andate lì, o giovani, col pensiero,
perché lì è nata
la nostra Costituzione.
Piero Calamandrei.




Nessun commento: