I ragazzi di via Buonarroti 29

I ragazzi di via Buonarroti 29

giovedì 28 giugno 2012

Bernard Lazare, L'antisemitismo. La sua storia e le sue cause, Datanews, Matera, 2006; a cura di Massimo Sestili. Vincitore del premio letterario nazionale Città dei Sassi di Matera.


a cura di Massimo Sestili

Con questo saggio Massimo Sestili ha vinto la sezione saggistica del Premio nazionale letterario “La città dei Sassi”.
Un saggio lucidissimo. Quando nel 1894, Bernard Lazare pubblica L'Antisémitisme, son histoire et ses causes, l'affaire Dreyfus non è ancora esploso. Tuttavia sono ben evidenti nella società francese i sintomi di una profonda crisi che si manifesta attraverso forti e inquietanti pulsioni xenofobe e antisemite.
Bernard Lazare è il primo intellettuale a prendere coscienza che l'antisemitismo non sia una minaccia per i soli ebrei ma per l'umanità intera e, forte di questa consapevolezza, ingaggia una violenta polemica contro il movimento antisemita. Polemica che ha avuto il grande merito di tracciare la strada al movimento dreyfusard.
L'Antisémitisme, nonostante sia stato scritto prima della nascita del sionismo e della tragedia della Shoah, è un testo di grande attualità che lucidamente prevede il pericolo dei conflitti nazionali.
L’opera di Bernard Lazare, restituitaci integralmente e fedelmente da Massimo Sestili, indaga a fondo le cause dell’antisemitismo e analizzandone gli aspetti storici ed economi demolisce i luoghi comuni che gravano ancora oggi sulla questione.
Ripubblicarlo oggi, a distanza di più d'un secolo, è importante per riconsegnare nella sua interezza a lettori e studiosi una meticolosa indagine storica sull'antisemitismo, e per restituire a un grande intellettuale anarchico d'origine ebraica il valore e la dignità che merita.
Leggere questo saggio è essenziale per comprendere il dramma dell'attualità.
Collana «i saggisti» * 336 pag. * 2006 * Euro 28* ISBN 88-86820 - 47-x



Premiazione a Matera 


Nessun commento: